Post in evidenza

The Archispritz. Conversazioni architettoniche.

Città, ambiente e nuovi modi di abitare

Ciclo di 12 webinar a cadenza settimanale

Continua con un ottimo risconto di pubblico ( c.a 300 collegati su Zoom e una media di un 800 di visualizzazioni FB per puntata ) Archispritz, conversazioni architettoniche” il programma di incontri organizzati dal network DDN con il patrocinio del CNAPPC e il supporto speciale dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Napoli, che ci farà compagnia ogni mercoledì alle 18.30 fino al 7 aprile 2021.

La rassegna, ideata da Silvano Arcamone, responsabile degli Interventi Edilizi – Direzione Generale Agenzia del Demanioe Grazia Torre, consigliera dell’Ordine degli Architetti PPC di Napoli, prevede la partecipazione di illustri personaggi del mondo dell’architettura contemporanea nazionale e internazionale, che, in maniera informale, adatta alla modalità on line, vengono intervistati su tematiche di rilievo come la rigenerazione urbana, la qualità dell’architettura e dell’ambiente, il ciclo di vita degli immobili, il ruolo dell’intelligenza artificiale.

Gli incontri si tengono sulla piattaforma Zoom, per assistervi basta registrarsi a questo link

https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_ZdGmqzkXQ5isN_sY6hI-vg

Se invece volete guardare le precedenti puntate, è possibile farlo a questo link, sul gruppo FB dedicato

https://www.facebook.com/groups/thearchispritz/announcements

Grazie dell’attenzione e dell’eventuale condivisione. Cordiali saluti.

Premio La convivialità urbana VII ed.

PRESENTAZIONE ALLA STAMPA

Premio “La Convivialità Urbana” / VII edizione

Il restyling di Villa Arbusto a Ischia, tra passato e futuro

La ripresa turistica sull’isola passa dalla Coppa di Nestore

venerdì 2 luglio 2021, ore 17

Eccellenze Campane… Brin .. Napoli

Quale ruolo potrà giocare nella ripresa turistica post pandemica dell’isola di Ischia la Coppa di Nestore, prezioso reperto dell’VIII secolo a. C. scoperto dall’archeologo Giorgio Buchner nel 1955 e custodito nel Complesso Museale di Pithecusae, a Lacco Ameno? E’ possibile una ripartenza che includa i siti culturali minori e i musei civici purché accettino la sfida della modernità adeguando la loro accoglienza e fruizione, come sottolineato dal direttore generale del musei Massimo Osanna, in una recente intervista a un quotidiano nazionale?

Un progetto ambizioso che passa necessariamente dal restyling di Villa Arbusto, elegante dimora appartenuta all’editore Angelo Rizzoli, oggi sede del museo archeologico che ospita la Coppa di Nestore e altri importanti reperti ritrovati sull’isola verde. Su questo sito culturale ha deciso di puntare quest’anno l’associazione Napoli Creativa, presieduta dall’architetto Grazia Torre, per lanciare la settima edizione del premio “La Convivialità Urbana”, un concorso di architettura partecipata che coinvolge anche designer e sociologi, in un approccio sempre pià multidisciplinare all’architettura, all’urbanistica e all’abitare collettivo.

“Dopo anni di riflessione sulle principali aree della città di Napoli, dal Casale di Posillipo a piazza Mercato, dal Lungomare alla Mostra d’Oltremare fino all’Ippodromo di Agnano, abbiamo deciso di volgere lo sguardo sull’isola di Ischia per cercare di valorizzare le grandi potenzialità che racchiude Villa Arbusto” afferma la presidente Grazia Torre.

Venerdì 2 luglio 2021, alle ore 17,00, presso la sede per Uffici REGUS, via Brin 62/ 2° piano, sarà presentato il nuovo bando internazionale di architettura che scadrà il 13 settembre 2021 (scaricabile integralmente su www.napolicreativa.it). Saranno presenti la presidente di Napoli Creativa, arch. Grazia Torre, il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale e il vicesindaco Carla Tufano, e alcuni membri della Giuria Tecnica, gli arch.tti Silvano Arcamone, Francesca Brancaccio, Maura Caturano, Claudio Correale, Vosa/Napolano e , in collegamento da Roma, lo studio Labics.

Ai gruppi multidisciplinari che parteciperanno saranno chieste soluzioni progettuali in grado di valorizzare il complesso di Villa Arbusto, costruita nel 1758 dal duca di Atri Carlo d’Aquaviva e poi residenza di lusso per molti nobili europei, sia negli spazi interni che in quelli esterni, e il patrimonio archeologico e culturale in esso custodito a partire proprio dalla Coppa di Nestore, che oggi presenta, ad esempio, un apparato didattico solo in italiano!

Tutti i progetti parteciperanno a una competizione on line sulla pagina Fb “Premio La Convivialità Urbana”, dal 18 al 22 settembre, mentre solo 30 progetti, preselezionati dalla Giuria Tecnica, saranno oggetto di un’esposizione, proprio a Villa Arbusto, dal 1 al 3 ottobre 2021, dove saranno votati dalla stessa Giuria Tecnica e dal pubblico dei visitatori alla mostra. Il concorso ha un montepremi di oltre 10mila euro, di cui 6mila riservati al primo classificato e gli altri divisi tra il secondo e terzo classificato, premio web e menzioni. Inoltre, il Comune di Lacco Ameno, proprietario di Villa Arbusto seguirà con molto interesse la competizione e non ha escluso la possibilità di prevedere procedure negoziate per i progetti che riterrà particolarmente meritevoli. A tal fine sarà attivata anche una ricerca fondi presso enti pubblici e privati.

La VII edizione del premio “La Convivialità urbana” avente per tema il restyling di Villa Arbusto a Lacco Ameno sull’isola di Ischia con la piena valorizzazione della Coppa di Nestore e degli altri reperti archeologici è bandito dall’associazione Napoli Creativa con il patrocinio del Consiglio Nazionale Architetti, del Comune di Lacco Ameno ad Ischia, del Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II Napoli, del POLI.design di Milano, dell’Ordine e della Fondazione Ingegneri Napoli, dell’ANIAI, del Rotary Club Napoli, dell’ACEN, dell’EWMD e delle associazioni “Napoli Pitagorica” e “Turismo Cultura Sostenibilità”.

Media Partner: Caffè Design e Design Diffusion Network.

Si ringraziano gli sponsor Ortolomo E.G., main sponsor, Schneider Electric, Delta Light, OBO, Vimar, GAM, Falanga, CAME, AutomationPro.

Mix & MACH

Mix & Match, é il nuovo format di Napolicreativa, un modo diverso di fare formazione: una contestuale ed opportuna informazione calata nella concretezza di alcuni bei progetti raccontati dagli stessi autori. Un modo per discutere, tra normative e design, su come dare forma alle nostre idee con l’ ausilio di prestigiose aziende sempre attente all’ innovazione e alla personalizzazione. Lo trovate su I@Materia Salerno aperto a tutti gli Ordini d’ Italia

Ecobonus 110%

Un’opportunità per ripartire

L’ arch. Grazia Torre, presidente di Napolicreativa, intervista on line il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri on. Riccardo Fraccaro autore del provvedimento denominato Superbonus 110% e il vicepresidente dell’Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia, Domenico Ceparano.

Progetto “FARE PIAZZA AL FAITO” | EAV srl

La società EAV Srl, in partenariato con il Comitato FARE Onlus, ha bandito il «Concorso di idee per il progetto “FARE Piazza al Faito”» finalizzato alla riqualificazione funzionale del Piazzale della Funivia di Monte Faito.

I principali obiettivi di questo progetto sono di valorizzazione continua del Monte Faito durante tutto l’anno, compresi i periodi di bassa stagione e, soprattutto, di fruizione e di diverso utilizzo del Piazzale della Funivia, come spazio adibito ad area attrezzata e coperta nonché luogo di incontro e di aggregazione sociale.

Per essere funzionale agli obiettivi prefissati, la “Piazza del Faito” dovrà essere:

  • coperta, parzialmente o completamente, in modo da rendere possibile lo svolgimento di attività commerciali e di manifestazioni sociali e/o culturali anche in condizioni di maltempo;
  • strutturata in spazi modularida adibire ad uso turistico, commerciale e/o per eventi sociali e culturali, che siano quindi modificabili in modo da poter essere adeguati a seconda degli utilizzi sempre più ampi e diversi che via via potranno essere organizzati al loro interno;
  • dotata di impianti ed idonee tecnologie funzionali al suo futuro utilizzo (quali ad es.: l’impianto elettrico e di illuminazione degli spazi interni, un impianto fotovoltaico per la produzione dell’energia elettrica necessaria, impianti Wi-Fi, di proiezione, sonoro, registrazione e così via) nonché di tutti gli arredi e delle attrezzature più idonee alla piena funzionalità degli spazi realizzati.

L’idea è quella di trasformare il Piazzale della Funivia in una vera e propria “Piazza del Faito”, un’area coperta, allestita e dotata di spazi modulari e modificabili in grado di adeguarsi a seconda degli utilizzi sempre più ampi e diversi che potranno via via essere organizzati… una piazza cioè da vivere tutto l’anno!

È un progetto davvero ambizioso e complessomolto importante per il rilancio e lo sviluppo duraturo del Faito, ed entrambi i proponenti, EAV Srl e il Comitato FARE Onlus, vi ripongono grandi aspettative!

E’ possibile scaricare tutta la documentazione del bando di concorso qui:

https://www.eavsrl.it/web/bandi-gara

Concorsi Portici

Il 12 settembre 2018 il Comune di Portici bandisce due nuovi concorsi internazionali di idee e Napolicreativa ne cura la comunicazione e il sito.

Il Comune di Portici bandisce due nuovi concorsi internazionali di idee. Oggetto di questi concorsi sono la formulazione di proposte ideative per la realizzazione di attrezzature a completamento del progetto di riqualificazione del waterfront. Queste proposte dovranno inquadrarsi in un progetto strategico unitario che punti a connettere e a valorizzare le numerose e notevoli risorse culturali e paesaggistiche di cui è dotata l’area.

Il primo concorso richiede un’idea di progetto per una zona di interscambio nelle aree ferroviarie dismesse nei pressi del porticciolo del Granatello e del polo scientifico dell’ENEA, per una darsena a ridosso del Museo Ferroviario di Pietrarsa e per dei percorsi di collegamento tra i vari punti di attrazione della città.

I° premio: 14.000 €; II° e III° premio: 2.000 € ciascuno

Il secondo concorso richiede invece un’idea di progetto per delle attrezzature smontabili stagionali a supporto della passeggiata litoranea.

 I° premio: 8.000 €; II° e III° premio: 1.500 € ciascuno

Successivamente, per entrambi i concorsi è previsto l’affidamento d’incarico al vincitore, previo verifica dei requisiti.

Destinatari

Architetti e Ingegneri iscritti nei rispettivi Albi o registri professionali dei paesi appartenenti all’Unione Europea

Calendario

Iscrizione e consegna elaborati: 15/03/2019 ore 12.00

Per bando ed allegati consultare il sito www.concorsiportici.it

Premio La casa conviviale

Con l’idea di promuovere un rapporto virtuoso tra azienda e territorio, che messo a sistema può rappresentare un importante volano di sviluppo per tutta l’Italia, ma in particolare per Napoli e la Campania, nasce  La Casa Conviviale, un concorso di design promosso dall’Associazione Napolicreativa. L’obiettivo è creare occasioni di incontro tra aziende, progettisti e consumatori, affinchè possano nascere proficui scambi di idee e virtuose collaborazioni

Hostels and other stories

Evento in collaborazione con il Dipartimento Lavoro Nuove Opportunità e Innovazione dell’Ordine degli Architetti di Napoli, su ostelli e studentati di design, come gli Student Hotel di Firenze e Bologna, il campusX Torvergata a Roma e il collegio di Milano. Introdotti dall’architetto Grazia Torre hanno partecipato all’incontro Giorgio Tartaro, giornalista ed esperto di design, l’architetto Giovanni Aurino e i responsabili delle aziende di climatizzazione Samsung climate solution, Airzone e Di Pinto

Seminario Beghelli

La Fondazione Renzo Piano costituita, nel 2004 a Genova come istituzione no-profit, è un luogo della memoria, un archivio ordinato e ben organizzato dei progetti di Renzo Piano da condividere e rendere accessibile per attività di studio e ricerca, con l’idea di trasmettere ai giovani la sua esperienza professionale, come farebbe un maestro nella sua “bottega”. Lia Piano, figlia del grande Renzo e direttore della Fondazione, invitata da Napolicreativa, sarà con noi il 2 luglio dalle ore 17, nella splendida cornice del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, per parlarci dei musei progettati dal padre. L’incontro promosso dalla Beghelli è gratuito, e verterà anche sulle nuove applicazioni della domotica riguardo la sostenibilità sia in termini di risparmio economico che di confort abitativo.